Volvo, dal 2030 venderà solo elettriche

Volvo si aggiunge alla sempre più lunga lista di costruttori che hanno deciso di programmare lo stop alla commercializzazione di modelli a motore endotermico in modo definitivo. La casa automobilistica ha annunciato infatti che dal 2030 dirà addio alle auto a benzina e diesel, per avere in gamma soltanto modelli elettrici.

Le strategie del costruttore di Göteborg, attualmente controllato dalla holding cinese Zhejiang Geely dell’imprenditore Li Shufu, sono state spiegate in dettaglio in un comunicato: “La Volvo intende diventare un leader nel mercato in rapida crescita delle auto elettriche di fascia alta e prevede di trasformarsi in una casa automobilistica con un’offerta esclusivamente elettrica entro il 2030. Per allora, la Casa svedese venderà solo vetture completamente elettriche ed eliminerà gradualmente dal suo portafoglio globale qualsiasi auto che abbia un motore a combustione interna, compresi i modelli ibridi”.

Le motivazioni addotte dagli svedesi vanno dalla previsione che la legislazione accelererà l’accettazione di auto completamente elettriche da parte dei consumatori, unita ad una rapida espansione delle infrastrutture di ricarica accessibili.

La Volvo soltanto l’anno scorso ha presentato la sua prima auto a batteria, la XC40 Recharge e si appresta a svelarne un’altra sempre della serie 40 che nascerà completamente elettrica e sarà venduta soltanto online.

Il futuro infatti sembra destinato a vedere i modelli a batteria disponibili all’acquisto esclusivamente via web, prevedendo così un forte investimento nei canali di vendita online accompagnata da una maggiore standardizzazione e trasparenza dei prodotti e dei prezzi.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •