Tecnologia

Catl svela piattaforma CIIC: 1.000 km di autonomia e ricarica veloce

La società cinese leader nel settore delle batterie, Catl, ha recentemente completato con successo i test in Cina della sua innovativa piattaforma skateboard per veicoli elettrici, denominata Ciic (Catl Integrated Intelligent Chassis). Questa piattaforma rappresenta un passo avanti nel design degli EV, integrando batterie, motori elettrici e altre componenti fondamentali direttamente nella struttura base del veicolo.



Il Ciic promette notevoli vantaggi, tra cui la riduzione dei costi di produzione, un minor peso del veicolo e una diminuzione del consumo energetico, ottimizzando allo stesso tempo lo spazio disponibile per i passeggeri. Una delle caratteristiche più impressionanti di questa piattaforma è la sua autonomia: è in grado di percorrere fino a 1.000 km con una singola carica, un traguardo notevole per l’industria dei veicoli elettrici.

vstl ciic platform

Durante i test, la piattaforma Ciic ha mostrato un consumo energetico di soli 10,5 kWh ogni 100 km. Inoltre, dispone di una tecnologia di ricarica rapida che permette di recuperare l’energia sufficiente per viaggiare 300 km in soli cinque minuti. La presentazione di Ciic ha incluso la dimostrazione di una berlina di classe B prodotta dalla Neta, un’azienda cinese di automobili.



L’implementazione della piattaforma Ciic, che si focalizza su un’elevata integrazione tra il veicolo e il suo telaio, mira a ridurre non solo i costi ma anche i tempi necessari per lo sviluppo dei veicoli. Hozon Auto, un’altra compagnia cinese proprietaria del marchio Neta, ha siglato un accordo con Catl per l’utilizzo di questa piattaforma. Il primo modello basato su Ciic è previsto per il terzo trimestre del 2024, segnando un significativo passo avanti nella produzione di veicoli elettrici più efficienti e accessibili.

Condividi: