Notizie

Bosch: roadmap per un futuro elettrico nel settore automotive

Bosch ha recentemente concluso la sua conferenza stampa annuale per il primo trimestre del 2024, presentando la sua roadmap futura e fornendo previsioni sull’andamento del settore automobilistico globale. Secondo Bosch, entro il 2030, quasi il 70% di tutte le nuove auto in Europa saranno completamente elettriche. Questa previsione è leggermente più bassa per l’America e la Cina, con stime comprese tra il 40% e il 50%. Oltre a ciò, l’azienda prevede che il volume di vendite della tecnologia a idrogeno raggiungerà i 5 miliardi di euro entro il 2030.



Stefan Hartung, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Bosch, ha dichiarato: “Per ora, la Cina sarà probabilmente in testa al mercato. Non ci aspettiamo una crescita significativa in Europa e Nord America fino al prossimo decennio”.

Bosch ha inoltre annunciato di essere impegnata nello sviluppo di una tecnologia di iniezione per motori a idrogeno, che sarà in circolazione in India già quest’anno. Questa innovazione fa parte della strategia dell’azienda per la transizione verso un futuro più sostenibile, sfruttando diverse soluzioni energetiche.

La conferenza ha sottolineato come Bosch si stia concentrando su un approccio diversificato alla mobilità sostenibile, tenendo in considerazione le differenti esigenze dei mercati globali. L’azienda crede fermamente che la transizione verso un parco automobilistico più pulito richieda una combinazione di tecnologie, tra cui motori elettrici e a idrogeno. Questo approccio multi-tecnologico permette a Bosch di offrire soluzioni personalizzate per ogni regione, tenendo conto delle normative locali, delle infrastrutture esistenti e delle preferenze dei consumatori.

bosch electric

Un altro aspetto importante della conferenza è stata l’attenzione dedicata alle infrastrutture per la ricarica e il rifornimento. Bosch sta investendo nella creazione di una rete globale di ricarica e nella ricerca di metodi efficienti per la produzione e la distribuzione dell’idrogeno. Questi investimenti mirano a rendere più agevole la transizione per i consumatori, contribuendo allo sviluppo di una rete di ricarica capillare e affidabile.

Bosch ha anche sottolineato il suo impegno verso la sostenibilità attraverso una riduzione significativa delle emissioni lungo l’intera catena di valore. L’azienda sta lavorando per migliorare l’efficienza energetica nei suoi stabilimenti e promuove l’adozione di tecnologie di produzione più sostenibili.



In sintesi, la conferenza stampa di Bosch ha offerto uno sguardo dettagliato sul futuro del settore automobilistico globale. La roadmap dell’azienda mostra un forte impegno verso l’innovazione e la sostenibilità, con un focus particolare sulle tecnologie elettriche e a idrogeno. Il messaggio è chiaro: Bosch è pronta a guidare la transizione verso un futuro automobilistico più pulito e sostenibile, offrendo soluzioni che soddisfino le esigenze in continua evoluzione dei mercati globali.

Condividi: